Le comunità educanti

Le comunità educanti

3 comunità educanti che costituiscono veri e propri “campi base” per l’assistenza e il supporto allo studio e per la vita culturale e artistica dei quartieri.

I Base Camp sono aperti dal lunedì al venerdì, dalle 14 alle 19, e sono
situati all’interno di tre istituti scolastici.

I territori

Roma

Liceo Classico e Linguistico Statale Aristofane

Quartiere Tufello – Municipio III

Base Camp coordinato da:

Si tratta di un Municipio che per caratteristiche demografiche, per struttura
urbanistica e per aree verdi rispecchia in scala ridotta la realtà della
Capitale. I quartieri del municipio sono stati infatti edificati in periodi
diversi, a partire dagli anni Venti del ‘900: a quegli anni risalgono i primi
insediamenti …

La scuola non è facile per tutti allo stesso modo. Ciascuno incontra le proprie difficoltà e ciascuno le affronta secondo le proprie possibilità. Si possono avere difficoltà di apprendimento, economiche, familiari, relazionali. Con il BaseCamp aiutiamo ogni pomeriggio gli studenti e le studentesse a superare le loro difficoltà, attraverso percorsi di apprendimento uno a uno e attività di gruppo organizzate nei nostri spazi. Lo facciamo gratuitamente, e non è un dettaglio in un quartiere popolare di una città come Roma.

(Giordano – Insegnante materie umanistiche – Base Camp Roma)

Napoli

Istituto Comprensivo Ruggiero Bonghi

Rione Luzzatti Ascarelli (III Municipalità)

Base Camp coordinato da:

L’intera area forma, insieme ai quartieri di San Lorenzo, Vicaria, Poggioreale
e alla Zona Industriale, la IV Municipalità di Napoli, una zona che costituisce
un trait d’union tra la città e l’hinterland. Il rione Luzzatti è ormai famoso in
tutto il mondo perché proprio in questo quartiere sono ambientate le
vicende di Lenù e Lila, protagoniste del romanzo L’Amica Geniale di Elena
Ferrante.

Lavoriamo nel Rione Luzzatti (quartiere Poggioreale) perché in questa area si registra la seconda maggiore incidenza della dispersione tra gli alunni della scuola secondaria di I grado a Napoli. Il Base Camp pone le basi per costruire e consolidare l’integrazione tra la formazione scolastica e quella extrascolastica, in modo da accrescere la motivazione allo studio nei ragazzi. Un progetto come questo può rappresentare un punto di riferimento per studenti e famiglie, offrire agli adolescenti che frequentano le scuole del territorio opportunità di crescita delle competenze, opportunità di espressione e di socialità, protagonismo civico.

Roberta –  Animatrice culturale – Base Camp Napoli

Palermo

Istituto Magistrale Statale Regina Margherita

Quartiere Ballarò

Base Camp coordinato da:

Il quartiere è noto principalmente per l’omonimo mercato, frequentato
quotidianamente da centinaia di cittadini e animato dalle abbanniate,
i richiami con cui i venditori cercano di attirare i passanti. Il mercato Ballarò
è il più antico della città e risale probabilmente al X secolo, nel periodo
della dominazione araba.

Il BaseCamp di Ballarò è uno spazio protetto ed inclusivo, in cui ogni studente può sentirsi non solo destinatario di un supporto scolastico, ma anche parte integrante di un cammino di crescita collettivo. Ballarò è un’ottima cornice alla convivenza di linguaggi e di storie diverse che si intrecciano e si arricchiscono.

(Erica – Insegnante di Lingue – Base Camp Palermo)

Gli spazi

Un luogo di incontro oltre i banchi

Entriamo dentro al Base Camp di Roma insieme all’architetto Giuseppe Vultaggio.

Ogni centro è stato progettato e arredato affinché sia piacevole trascorrerci del tempo, per chi vi lavora e studia, in linea con le più avanzate e condivise ricerche sull’educazione, e per favorire la personalizzazione educativa, il lavoro di gruppo e la fruizione degli eventi culturali.

Non si tratta solo di banchi e sedie, quindi, ma di ambienti luminosi e colorati con tutto il necessario per garantire il benessere e per andare incontro alle preferenze di studio di tutti gli studenti. Ogni Base Camp, inoltre, avrà in dotazione una ricca biblioteca, scolastica ed extra-scolastica, giochi e tutto quello che serve per rilassarsi e rifocillarsi nelle pause.

Vuoi rimanere aggiornato sul progetto?

Iscriviti alla newsletter di Base Camp