“L’amica geniale” con Eva Ferri e Giovanni Amura

Gli studenti e le studentesse hanno posto domande e curiosità riguardanti il lavoro dell’editore (Eva Ferri, Edizioni E/O) e quello dell’attore (Giovanni Amura,). C’è stato un attivo coinvolgimento emotivo attraverso la narrazione di esperienze pregresse aventi come filo conduttore l’Amica Geniale, uno scambio circolare di punti di vista e osservazioni caratterizzato da un ascolto autentico. Le riflessioni si sono ramificate toccando svariati aspetti: la lettura, le passioni, la possibilità di cambiare strada, i propri sogni in cui credere, la possibilità di fallire, la periferia letta non più come una gabbia.